Caffè Scienza di Alessandria

Molte persone sono comodamente sedute, davanti a una gustosa fetta di torta o ad un caffè e stanno piacevolmente discutendo di Scienza! Ma questa non è una conferenza, anzi, in un certo senso, è il contrario È un Caffè Scienza, un incontro piacevole, interessante e che può potenzialmente portare alla dipendenza: se ne vuole sempre un altro!

Il Caffè Scienza ruota intorno a una discussione, di taglio “scientifico”, tra un pubblico di “non addetti ai lavori” e qualche esperto, che generalmente introduce l’argomento e che può chiarire alcuni punti tecnici. In una conferenza si ascolta l’esperto per il 90% del tempo e poi c’è qualche domanda del pubblico. Il Caffè Scienza è invece basato sulla partecipazione, sulle domande e considerazioni dei cittadini, sulla discussione collettiva.

Benvenuti allora al Caffè Scienza! La ricetta è semplice: un’atmosfera informale e rilassata, uno o più ricercatori, un tema scientifico suggestivo, letture di accompagnamento e, non meno importanti, cibi e bevande. A tutti noi capita di andare al cinema, o di parlare dell’ultimo libro letto. La scienza trova invece poco spazio nei discorsi dei non addetti ai lavori, nonostante faccia profondamente parte della nostra cultura. L’idea alla base del Caffè Scienza è riportare la scienza all’interno del dibattito culturale, ricucendo una frattura con le altre discipline, frattura che tende ad allargarsi nell’era degli specialismi.

Come cittadini, siamo chiamati a prendere decisioni anche tecniche, come per esempio la politica dei trasporti, le scelte energetiche, leggi che riguardano la salute, la ricerca e in generale scelte che riguardano noi e i nostri discendenti. Queste decisioni comportano sempre più un certo grado di conoscenza e coscienza scientifica. Coscienza, e non sola conoscenza, perché non si possono limitare le scelte politiche e culturali a una sola valutazione tecnica, né, d’altra parte, a una valutazione emotiva.

Scopo del nostro Caffè Scienza è di far scendere la comunicazione scientifica dal piedistallo accademico. Siamo abituati alla comunicazione scientifica come a un flusso di informazioni a senso unico, dagli esperti verso i comuni cittadini, che devono semplicemente assorbire qualche concetto. Assimilare alcune nozioni tecniche è fondamentale per arrivare a una scelta ponderata, e per comprendere alcune nozioni occorre avere o sviluppare competenze specifiche, ma è anche vero che il metodo scientifico prevede la discussione da pari a pari, senza preclusioni o diritti ex cathedra.

L’attività del Caffè Scienza di Alessandria è organizzata dall’Associazione Cultura e Sviluppo, con la collaborazione di alcune persone che lavorano in ambito accademico.

La partecipazione è libera e gratuita.

Breve storia dei caffè scienza
I café scientifique nascono in Francia alla fine degli anni novanta del secolo scorso, per poi estendersi in Gran Bretagna e in molti altri paesi del mondo. In Italia è Firenze la prima città in cui si svolgono Caffè Scienza regolari, seguita ben presto da molte altre: oggi risultano iniziative di questo tipo a Milano, Rovereto, Trento, Bolzano, Trieste, Livorno, Bologna, Roma, Vasto, Cagliari, Catania e Bari.
Ogni caffè scienza ha la sua storia, le sue caratteristiche, il suo pubblico

Simona Martinotti, Mauro Patrone, Elia Ranzato – DiSIT, Università del Piemonte Orientale
Marco Caneva – Associazione Cultura e Sviluppo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...